Uncharted 4: A Thief’s End, avrà combattimenti dinamici e vari

PS4

Fin dal suo primo capitolo, Uncharted si è contraddistinto per aver mescolato più generi in un unico gioco; il titolo Naughty Dog rappresenta nel migliore dei modi il genere action adventure, dove all’esplorazione, agli enigmi, si aggiungono scontri a fuoco serrati e divertenti. Per Uncharted 4: A Thief’s End, Naughty Dog vuole spingersi oltre, donando varietà e dinamicità durante le fasi “più concitate” di gioco, dove ad aver un ruolo chiave sarà anche la “verticalità” offerta dalle doti atletiche di Nathan Drake.

L’obiettivo di Naughty Dog per Uncharted 4: A Thief’s End è quello di creare un’azione continua, un flusso di azioni dinamico e mai banale, dove il giocatore dovrà sentire l’esigenza di spostarsi (saltando o correndo) tra una copertura ed un’altra, e dove la staticità dev’essere ormai qualcosa di “passato” e dove a farla da padrone sarà la varietà.

Il sistema di combattimento migliore per Uncharted 4 è quello caratterizzato da un flusso continuo di azioni in cui non dovrai solamente star dietro ad una copertura, sparare e nasconderti nuovamente. Quando la tua copertura sta per essere affiancata dal nemico, sentirai l’esigenza di saltare e muoverti verso un altro livello

Per Naughty Dog, la verticalità è una componente essenziale che va ad aggiungersi alle innumerevoli animazioni pensate per questo nuovo capitolo, dove nuove mosse e abilità renderanno gli scontri a fuoco vari e dinamici.

GEN 2015 12


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-