Home » Recensioni » Ultimate Marvel vs Capcom 3

Recensione » Ultimate Marvel vs Capcom 3

Ultimate Marvel vs Capcom 3 Recensione » PS3
9.0/10

La fame di Galactus, il divoratore di mondi, si è risvegliata e questa volta ben due universi sono minacciati dal suo insaziabile appetito; tra la salvezza e la distruzione solo un pugno di eroi combatt… Cosa dite? Questa trama non vi è nuova?!?! Eh bhe, in effetti la recensione di quest’oggi è un po diversa dal solito perché, come avrete già capito, stiamo parlando di Ultimate Marvel vs Capcom 3 e cioè il controverso “remake anzitempo” prodotto da Capcom; continuando a leggere scopriremo insieme se si tratta di una subdola mossa commerciale o se le migliorie portate (combinate al prezzo ridotto) saranno sufficienti a placare la collera di chi in questo momento sta osservando con disprezzo la propria copia di Marvel vs Capcom 3 acquistata neanche un anno fa.

Nelle puntate precedenti…

Ultimate Marvel vs Capcom 3

Per coloro i quali non conoscano i precedenti capitoli della serie, Ultimate Marvel vs Capcom 3 è un picchiaduro 2D che prevede la contrapposizione in campo di due squadre da tre personaggi; l’impostazione puramente classica prevede scontri uno contro uno (con la possibilità di fare “cambi rapidi” con gli altri componenti del team) a suon di pugni, calci e mosse speciali a medio e corto raggio, il tutto caratterizzato da un’eccezionale dinamismo e rapidità di esecuzione (insomma uno di quei giochi che fanno venire i “calletti” sui pollici).

Il motivo principale per cui la serie Marvel vs Capcom costituisce una pietra miliare nella storia dei picchiaduro è che, grazie a questo titolo, per la prima volta appassionati di fumetti e di giochi di combattimento (in origine la parte “Capcom” era rappresentata solo dai protagonisti dei suoi picchiaduro e i personaggi di Street Fighter erano largamente rappresentati) si sono potuti mettere fianco a fianco ed hanno avuto la “magica” possibilità di scoprire quale dei loro beniamini avrebbe avuto la meglio nell’improbabile eventualità che una sera avessero avuto una “discussione animata” in un vicolo buio.

Giunti recentemente al terzo capitolo la saga ha subito un profondo restyling, oltre che a livello grafico e tecnico anche per quanto riguarda il roster dei personaggi, ma a quanto pare i programmatori della Capcom non erano soddisfatti a pieno del loro prodotto e di conseguenza hanno deciso di riproporci una nuova edizione dell’ultimo capitolo adeguatamente (si spera) rivista e corretta.

“Ri-Tocchi” da maestro

Mettendo nella nostra console di fiducia Ultimate Marvel vs Capcom 3 la prima cosa che ci balza all’occhio è l’ampliato cast di personaggi a nostra disposizione, ben 12 in più!! Diciamo che già così la Capcom ha fatto il “primo punto” dimostrando di aver ascoltato tutti quei giocatori che si lamentavano dell’esiguità dei personaggi specie paragonati alla “ressa” disponibile nel suo predecessore.

Tra le “new entry” della fazione Capcom possiamo trovare Frank West (direttamente da Dead Rising, che con una serie di mosse legate alla sua macchina fotografica avanzerà di livello durante il combattimento), l’avvocato Phoenix Wright (le cui mosse saranno influenzate da alcuni “indizi” sparsi sul campo di combattimento) ed altri ancora tra cui, a grande richiesta, i famosissimi Virgil e Strider Hiryu; nella fazione opposta invece spiccheranno Super-eroi del calibro del Dr.Strange e Nova nonché “glorie minori” quali Rocket Racoon ed Iron Fist. Bisogna ammettere che le scelte fatte per i nuovi personaggi sono quanto mai azzeccate e mirate per accontentare veramente tutti, inoltre la realizzazione delle mosse di ognuno è veramente sopraffina e spicca come non mai per inventiva ed originalità.

Restando in tema di mosse un grosso lavoro è stato fatto anche sui quei personaggi che i possessori della “versione base” del titolo già conoscono, nel tentativo di portare tutti i personaggi sullo stesso livello, troveremo alcuni abituè dei podi dei tornei on-line completamente rivisti e corretti tanto da costringerci a rielaborare drasticamente le nostre strategie di attacco e difesa (due su tutti Thor e Magneto).

Altro elemento profondamente mutato è stato il tanto discusso X-Factor (modalità che una volta attivata in combattimento aumentava attacco resistenza e velocità dei personaggi, trasformando il più innocuo dei gattini in una feroce tigre del Bengala e capovolgendo, se adeguatamente sfruttato, le sorti di un combattimento altrimenti già decise): infatti è stata accorciata la durata dell’effetto, ridotta l’efficacia sulle caratteristiche del personaggio e resa più evidente la trasformazione; anche in questo caso l’operazione è stata effettuata a regola d’arte e l’abilità resta pienamente sfruttabile seppur meno “spaventosa” che in passato.

Altro elemento rivisto è stata la velocità di “reload” della barra delle hyper che essendo più lenta da riempire costringerà i giocatori che prima ne abusavano a farne un utilizzo decisamente più cauto.

Per quanto riguarda il comparto multiplayer è stata aggiunta la modalità “spettatore” (che darà, ad un massimo di sei giocatori, la possibilità di studiare i propri avversari prima di gettarsi personalmente nella mischia), una modalità denominata Galactus Mode (che ci metterà nei panni del divoratore di mondi) ed una annunciata ma non ancora disponibile Heroes vs Heralds (che promette “scintille” ribaltando il gameplay classico del titolo).

Frank sei dimagrito?

A livello grafico le modifiche apportate sono estremamente limitate e tutte relative ai nuovi personaggi che hanno tutti un design accattivante e, come anticipavo prima, sono molto ben realizzati; ovviamente, essendo per questo titolo stata adottata una scelta in 2D aspettatevi delle riedizioni su due dimensioni dei protagonisti delle vostre avventure tridimensionali (mi riferisco a Virgil e Frank West).
Va aggiunto inoltre che sono stati corretti tutti quei piccoli “scatti” e rallentamenti che a volte erano presenti nei momenti più concitati delle battaglie.

Videorecensione

Scarica Flash Player per vedere questo video.

Capcom… non riesco proprio ad arrabbiarmi con te!!!

Giunti alla fine bisogna ammettere che Ultimate Marvel vs Capcom 3 è in tutto e per tutto un titolo egregiamente realizzato, partendo da una base più che buona il team di sviluppo è riuscito a tirare fuori un piccolo capolavoro del genere ed in ultima analisi, visto il traguardo raggiunto, non si può fare altro che apprezzare le migliorie apportate e soprattutto l’ascolto dimostrato dalla casa produttrice alle “lagnanze” dei giocatori.

Non sono in grado di rispondere a coloro i quali si stiano chiedendo se tutte queste ottime modifiche sarebbero potute essere o meno apportate sotto forma di DLC, ma a coloro i quali si stiano chiedendo se queste aggiunte valgano il costo (ricordo ridotto) di un’ ulteriore acquisto personalmente rispondo: “Sicuramente si!!”

Consigliato, quindi, agli appassionati dei due universi, agli hardcore player dei picchiaduro in generale ed a tutti i coloro abbiano già comprato ed apprezzato il precedente capitolo (lo so che brucia ma ne vale veramente la pena).

Questa recensione è basata su una copia promozionale per PS3


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.



-_-