Ubisoft: un nuovo Assassin’s Creed nel 2012

PC PS3 Xbox 360

Assassins Creed

Se ancora attendiamo tutti l’arrivo di Assassin’s Creed: Revelation, Ubisoft è già proiettata al futuro della serie. Lo stesso CEO di Ubisoft, Yves Guillemot, ha dichiarato che il publisher continuerà il trand positivo della nota saga degli assassini con un prodotto per il 2012.

La comunicazione è arrivata durante un meeting finanziario interno all’azienda. Naturalmente non si hanno notizie sui contenuti di questo gioco, ancora esistente solo nella mente degli sviluppatori.

Poco male, prepariamoci al ritorno di Ezio, davvero prossimo, con l’arrivo di Revelations previsto per il prossimo 15 di Novembre su Xbox 360 e PS3. Il mese successivo, invece, anche i giocatori PC potranno godere del prodotto sulle loro piattaforme.

Via CVG

NOV 2011 09


10 Commenti

  1. VA:F [1.9.17_1161]
    0

    Quindi non sarà l’ultimo capitolo della Serie Assassin’s Creed,Bene Bene spero però che non facciano tante serie sino alla Nausea.

  2. VA:F [1.9.17_1161]
    -1

    quindi non e’ finita ma al 2012 inizio o fine?

  3. VA:F [1.9.17_1161]
    0

    vorrei essere aggiornato su assasin’ cree d 2012

  4. VA:F [1.9.17_1161]
    0

    andando al punto: uscira assassin’s creed 5???

  5. VA:F [1.9.17_1161]
    0

    chissa se si usera sempre ezio o qualcun altro e come andra a finire con desmond spero che sia molto appassionante il 5

  6. VA:F [1.9.17_1161]
    -1

    Io davvero non riesco a capire come si faccia ad appassionare a questo gioco. Cioè questi tipi hanno avuto solo la fortuna di riuscire a centrare una buonissima mitologia, anche ben caratterizzata nel personaggio. Però se si guarda al gameplay è abbastanza deludente. Il gioco è un miscuglio di cose, tali da non comprendere che tipo di gioco sia. E’ stealth, è un action game. La dinamica raccoglie tutti questi aspetti, ma non ne approfondisce nessuno. E pensare che il nuovo deus ex (fenomenale oltretutto), in realtà non è che una copia rivista ed ampliata dei vecchi, tanto è vero che presenta gli stessi aspetti. Quindi se un gioco vecchio di oltre 10 anni è riuscito a creare una buona meccanica, mi chiedo come sia possibile che la Ubisoft, che ci ha regalato migliaia di ottimi titoli, anche sperimentali in quanto a gameplay, non riesce a fare altrettanto. Personalmente preferivo il primo capitolo, che era lineare, ma presentava molti spunti interessanti, come la meccanica dei punti di osservazioni o il rispetto del credo. Totalmente spariti nelle successive edizioni. Spero che se anche fanno un nuovo capitolo (operazione chiaramente di marketing), visto che tra il secondo e revelation non è cambiato nulla, ci sia almeno una buona rivisitazione dello stile di gioco, che accompagni un gameplay avvincente ed intelligente, ad una grafica superlativa e ad una ricostruzione accurata.

    • VA:F [1.9.17_1161]
      0

      @Giuseppe Il problema è che la Ubisoft, dopo il meritatissimo successo del primo (un signor giocone), ha creato gli altri capitoli a fotocopia senza aggiungere nulla di nuovo, solo qualche arma nuova e cambiando la storia… che per carità quella è sempre carina, anche se 3 giochi per la vita di Ezio sono esagerati, per non parlare del fatto che a 60 anni sembra ancora un giovincello e ammazza tutti.

Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-