The Withcer 3: Wild Hunt, ecco le reali motivazioni del suo rinvio

PC PS4 Xbox One

Quando le attese per una produzione sono altissime, specie per un titolo come The Withcer 3: Wild Hunt, una software house coscienziosa come CD Projekt RED, avverte “il timore” di deludere i propri fan, sentendosi il peso addosso, non solo per le attese ma anche per “la vastità di contenuti” che il titolo metterà a disposizione del giocatore.

Se inizialmente la casa di sviluppo polacca si è limitata ad annunciare il rinvio del gioco per il mese di Maggio, ora ha deciso di “aggiungere” qualche dettaglio in più spiegando il motivo reale di questa scelta.

Ci sono tantissimi errori, questo perché il gioco è immenso. Questa è l’unica motivazione che ci ha spinto a rinviare ulteriormente il gioco. Solo dopo aver messo insieme tutti i pezzi che compongono il titolo, abbiamo scoperto che è più grande dei due precedenti titoli messi insieme. Lasciatemi che vi ricordi una cosa: esso è open non lineare. Ora stiamo imparando come lo si gioca, cercando pian piano di mettere insieme tutti questi pezzi che lo compongono. Sappiamo cosa dobbiamo fare con lui, e lo stiamo facendo. Non vogliamo rilasciare un gioco con tantissimi bugs pronti a minare l’esperienza di gioco

In un ambiente e in un periodo storico (nell’ambito del gaming) caratterizzato da patch su patch, pronte a correggere errori su errori, Assassin’s Creed Unity di Ubisoft ne è la prova, preferiamo che The Withcer 3: Wild Hunt esca sul mercato nel migliore dei modi, senza questi fastidiosi bugs che ogni volta spuntano fuori rovinando titoli molto attesi.

videogamer.com

DIC 2014 10


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-