Super Street Fighter IV: lo stage coreano crea tensioni politiche

PS3 Xbox 360

Super Street Fighter IV

Che un videogioco riesca a creare tensioni politiche tra stati non è nuovo. In passato sono stati soprattutto gli FPS a sfondo bellico a generare tensioni e incomprensioni tra governi. Il caso che sottoponiamo oggi alla vostra attenzione è un tantino più bizzarro e curioso.

Il problema è tra i più semplici: lo stage Coreano di Super Street fighter IV non è Coreano. Il popolo sud coreano non riconosce, infatti, nelle immagini della location in questione la Corea. Molte delle scritte pubblicitarie sullo sfondo sono inoltre scritte in cinese e non in coreano.

Anche i venditori ambulanti che fanno capolino sulla scena di gioco non rappresentano la realtà locale dell’attuale Sud Corea.

Se ai nostri occhi tutto questo potrebbe sembrare superfluo e per nulla degno di considerazione, la notizia dovrebbe essere letta con serietà e attenzione. Vediamo quali potrebbero essere i risvolti di una simile critica.

DIC 2009 28

Immagini Super Street Fighter IV


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-