Speciale 2012: non solo triple A

PC PS3 PSvita Xbox 360

Il 2012 sarà un anno ricco di grandi uscite: sono molteplici i titoli ampiamente pubblicizzati e che, indubbiamente, venderanno milioni di copie. Eppure, oltre a questi BIG, nel corso di quest’anno avremo modo di far girare sulle nostre console alcuni giochi molto promettenti ma che rischiano di essere oscurati dai loro “fratelli maggiori”. Quali? Ecco un breve elenco dei principali.

Inversion

Con questo sparatutto in terza persona, Sabre Interactive spera di fare il grande salto di qualità. Il vero punto di forza di Inversion risiede nella capacità del protagonista di alterare la forza di gravità, elemento che varierà enormemente il gameplay. Gli altri ingredienti di questo titolo sono ambienti interamente distruttibili nel corso delle battaglie e una – non proprio originale – invasione aliena. Sembra che i giocatori potranno dare libero sfogo alla fantasia in più di un modo, ma per ora Namco Bandai non si è sbottonata più di tanto riguardo questro nuovo gioco che dovrebbe vedere la luce su Ps3 e Xbox360.

Binary Domain

Lo scorso anno Sega aveva tentato di accattivarsi le simpatie degli appassionati di sparatutto con Vanquish, un gioco che, però, si era allontano troppo dagli standard del genere. Binary Domain dovrebbe riuscire a porre rimedio agli errori passati, tuttavia anche questo titolo sembra non voler aderire troppo alla ricetta del tipico sparatutto. Il titolo punta principalmente sulle relazioni tra personaggi, ma – a differenza dei giochi di ruolo – il rapporto che lega i protagonisti inciderà davvero sul loro modo di combattere: fate arrabbiare i vostri compagni e questi saranno più restii ad accettare i vostri ordini, raffarzate il legame che vi unisce e saranno disposti a morire per voi.
Inoltre, ogni personaggio avrà un carattere diverso: per guadagnarvi le simpatie dei vosstri alleati dovrete mettere in atto una strategia sempre diversa. Una vera novità di cui questo gioco si fa portatore è, però, la possibilità di impartire ordini direttamente a voce tramite comandi vocali. L’uscita di Binary Domain è prevista per metà febbraio: avete, quindi, tutto il tempo per pensare a cosa dire ai vostri alleati dato che l’elenco dei comandi vocali non sarà inserito nei manuali di istruzione, ma dovrà essere scoperto dal giocatore stesso.

Gravity Daze

Gravity Daze

Gravity Daze (o Gravity Rush) è uno dei titoli di lancio di Playstation Vita, nonché il gioco che ha colpito di più la stampa giapponese quando ha avuto modo di provare la nuova console portatile targata Sony. Il gioco si distingue per una spettacolare grafica in cel-shading e per aver un sistema di combattimento che sfrutta i nuovi sensori e accelerometri della PS Vita. Binary Domain dovrebbe uscire il 22 Febbraio ed è sicuramente il più innovativo tra i giochi nel listino dei titoli che accompagneranno il lancio della console.

Asura’s Wrath

Capcom lancerà Asura’s Wrath alla fine di febbraio. Dopo la demo – pubblicata la scorsa settimana – non sono mancate alcune perplessità su questo gioco in cui l’aspetto cinematografico sembra prevalere sui momenti di pura azione relegando, così, il giocatore al ruolo di semplice spettatore. Eppure, Asura’s Wrath sembra avere una serie di caratteristiche decisamente interessanti: un gameplay dallo stile unico e un’ambientazione frutto di un mix tra Buddhismo e Drama alla giapponese. Nonostante sia decisamente un titolo peculiare, proprio queste particolarità potrebbero penalizzare sui mercati occidentali questo nuovo action game targato Capcom, il cui futuro è del tutto imprevedibile.

Gotham City Impostors

Gotham City Impostors

Sulla scia del Revival di Batman grazie allo spettacolare “Arkham City”, Monolith si appresta a pubblicare Gotham City Impostors, che vi permetterà di partecipare a battaglie tra gang rivali in stile Team Fortress 2. Il titolo, che non disporrà di modalità per un singolo giocatore, sarà acquistabile solo tramite download digitale. Nonostante questo possa costituire un grosso svantaggio, Monolith ha davvero dato il meglio di sé per fornire un titolo di qualità occupandosi di ogni particolari: basta guardare alla varietà delle opzioni per la personalizzazione di personaggi e clan. Come suggerisce il titolo, le sparatorie si svolgeranno a Gotham City, dove ogni personaggio sarà chiamato a schierarsi dalla parte di un eroe o di un super criminale. Dopo i feedback della fase beta, il gioco è stato posticipato allla fine di febbraio, periodo entro il quale Monolith avrà concluso anche le ultime modifiche di questo nuovo titolo multiplayer.

Dragon’s Dogma

Alla fine di Marzo Capcom lancerà sui mercati Dragon’s Dogma, i cui costi di produzione pare siano stati altissimi. Il titolo sembra condividere molte caratteristiche con Monster Hunter, ma – anche in questo caso – il suo vero punto di forza dovrebbe essere il multiplayer.
I giocatori saranno accompagnati, nel corso della loro avventura, da delle pedine comandate direttamente dall’intelligenza artificiale. Questi combattenti potranno poi essere mandati in mondi paralleli in cui daranno aiuto ad altri giocatori, per ritornare nella vostra squadra con un vero e proprio bagaglio di esperienze, cosa che potrebbe consentirvi di imparare da loro nuove strategie per avere la meglio sui boss più ostinati. Per il momento, Capcom non ha rivelato molti altri dettagli su questo gioco, ma la situazione dovrebbe presto cambiare visto che la data di pubblicazione si avvicina inesorabilmente.

Project Draco

Project Draco

Project Draco potrebbe essere un valido motivo per acquistare Kinect nel caso non l’abbiate già fatto. In questo gioco saremo chiamati a cavalcare dei draghi su un pianeta alieno muovendo le braccia per pilotarlo.

Questi sono alcuni dei titoli che potrebbero non ottenere l’attenzione che meritano nonostante le idee innovative che hanno alla base. Ad ogni modo, sembra che opzioni multiplayer sempre più variegate e un gameplay che utilizza le ultime periferiche e novità quanto a tecnologia (move, kinnect, accelerometri etc) siano le direzioni principali su cui punterà la maggior parte delle software house nel corso di quest’anno. Questa strategia si rivelerà vincente? Lo sapremo tra 12 mesi.


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.



-_-