Skate 2 non soffrirà della “Sindrome di Tony Hawk”

PS3 Xbox 360

Skate 2

Torniamo a parlare di Skate 2. Parliamo in particolare dei motivi grazie al quale questo gioco ha riscosso parecchi consensi, ovvero: non si tratta dell’ennesimo gioco stile serie Tony Hawk.

Difatti, mentre Electronic Arts e Black Box continuano a lavorare sull’ uscita di Skate 2, parallelamente sembrano (e direi giustamente) interessarsi a quelle che sono le richieste e soprattutto le attese dei fan del genere, giusto per evitare un qualcosa che cada nella “Sindrome di Tony Hawk”.

A tal fine, Shaun Laker, Produttore Associato di EA, ha spiegato alla redazione di MTV la strategia che intendono utilizzare al fine di evitare tale pericolo:

Lo eviteremo continuando a produrre ottimi giochi, senza fretta e soprattutto ascoltando la community e quello che ha da dire. Una parte considerevole di tutto questo è stato scoprire come la gente aveva giocato il gioco (il primo). Sappiamo che alla gente piace approcciarsi al gioco trovando il proprio spot (una ringhiera, un marciapiede, un punto particolarmente difficile da saltare, grindare etc NDR) e cercando di dominarlo, in modo da poter vedere in questo una propria conquista. Quest’anno potrete farlo, in una community, e condividerlo con gli altri. E’ cosi che stiamo sempre aggiornati, tra l’altro senza andare troppo lontano: diamo ascolto alla community ed in questo modo sappiamo cosa vogliono e di conseguenza reagiamo.

Questo vuol dire che Skate 2 sarà un gioco che ci offrirà la possibilità di giocare un gioco di skateboarding, senza testoni giganti, o tizi di Jackass utilizzabili come personaggi giocanti.
Puro e semplice skateboarding.

Fuck Yeah!

Questo tizio mi piace.

DIC 2008 10

Immagini Skate 2


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-