PS Vita, quanto ci verrai a costare…

PSvita

PS Vita

Nuove informazioni su Ps Vita: la nuova console portatile targata Sony comincia inizia a preparare anche il suo arrivo sulle coste occidentali.

Infatti, la filiale americana di Gamestop ha rivelato quanto verranno a costare le nuove memory card ai giocatori americani.

Il prezzo della scheda di memoria dotata della capacità più bassa – 8 GB – si aggira intorno ai 44.99 dollari (quindi più o meno 50 euro), mentre se volessimo puntare a qualcosa di più capiente potremmo dover spendere 69.99 dollari (70 euro) per una memory card da 16 GB o – se proprio volessimo rovinarci – 119.99 dollari (ben 120 euro) per avere 32 GB di spazio.

vg247 fa anche un interessante paragone con i costi delle memory card per nintendo DS, dove la versione da 32 GB viene pagata 31 dollari.

Come avevamo già detto, alcuni giochi non sfrutteranno la memoria interna della console e richiederanno la presenza di una delle tre schedine di cui vi abbiamo parlato poco fa. Al momento del lancio, saranno disponibile solamente le versioni da 2 e 4 giga, mentre col passare del tempo anche le “sorelle maggiori” faranno il loro ingresso sul mercato insieme – si spera – ad una versione non sony.

Intanto, un articolo apparso su Famitsu ha confermato che per il momento Ps Vita non supporterà l’opzione Game Archives, che avrebbe dovuto consentire di giocare non solo i titoli di ultima generazione ma anche le vecchie glorie comparse per la prima volta su Ps One.

L’informazione è stata confermata anche da un’apposita voce comparsa nella sezione FAQ del sito ufficiale di Ps Vita, nella quale si dice anche che informazioni riguardanti la retrocompatibilità saranno rilasciate in un secondo momento.

Quando acquistare PS Vita? Il giorno del lancio o qualche mese più tardi? A voi l’ardua sentenza.

NOV 2011 28


3 Commenti

  1. VA:F [1.9.17_1161]
    0

    guardate che il dollaro sta ad 1,33 euro pertanto 70 dollari non sono 70 euro bensi circa 52 euro!!!!!

    • Avatar di 800A
      VN:F [1.9.17_1161]
      0

      @antonio lo sappiamo tutti, ma sappiamo anche che prodotti del genere vengono “girati” sul mercato europeo con un fattore di cambio di 1 a 1. Ne abbiamo parlato più volte di questa cosa.

  2. Avatar di Marcello Masiero
    VN:F [1.9.17_1161]
    0

    Basta pensare ai prodotti Apple :P fanno poca fatica a sostituire il simbolo del dollaro con quello dell’euro davanti a prezzo….

Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-