Recensione » Oozi: Earth Adventure

Oozi: Earth Adventure Recensione » PC
7.0/10

Il genere platform ha basi antiche ed è probabilmente il genere che ha fatto la sua comparsa praticamente su qualunque piattaforma videoludica, basti pensare ad Amiga, C64 e Nes per citare pezzi di Storia.

Il PC per qualche recondito motivo non è mai stato particolarmente considerato come “luogo” adatto per ospitare un genere che in realtà non chiede super tecnologia e mega produzioni, forse per questo i titoli del genere si possono contare sulle dita delle mani, titoli poi provenienti da piattaforme ben diverse e magari a distanza di lungo tempo.

Fortunatamente i tempi sono cambiati, il mondo Indie si sta evolvendo rapidamente grazie anche ad una maggiore visibilità online e diverse piattaforme che vogliono proporre sì titoli tosti ma anche produzioni low budget ma non certo di scarsa qualità.

Ecco quindi che dopo aver fatto la sua apparizione su XBox Live arriva anche su PC grazie a “Greenlight“, un servizio di Steam che offre la possibilità di vendere i propri prodotti presso il rinomato negozio online, Oozi che si propone come un titolo vecchia scuola.

Mi hanno smutandato

Viaggiare nello spazio si è sempre dimostrato problematico nel mondo dei videogiochi e infatti anche in questo caso il nostro protagonista, Oozi, si ritrova catapultato su un pianeta ritrovandosi letteralmente in mutande e senza capire come è finito in una situazione così spinosa.

Ecco quindi il nostro protagonista che dovrà recuperare i pezzi della propria tuta spaziale in 4 mondi tutti differenti tra loro cercando di non farsi accoppare dalle numerose creature che pur avendo l’aria pucciosa tanto amichevoli non sono.

Lo stile di gioco è classicissimo, arrivare da un punto all’altro del livello superando ostacoli naturali e non, raccogliere stelle per fare punti ed eliminare variopinte creature oltre che i canonici Boss finali.

La cosa interessante è che ogni pezzo dell’armatura in realtà vi permetterà di compiere delle azioni utili per superare il livello ed eliminare le creature più ostiche, dato che partite in mutande è chiaro che non avrete tutto subito a disposizione quindi lo stile di gioco cambierà con il cambiare dei livelli, il tutto in modo progressivo senza essere opprimente o noioso.

Si potranno usare mouse o tastiera ma il pad naturalmente la farà da padrone anche perché più di una volta dovrete calcolare per bene dove saltare o atterrare, la quantità di volte che morirete sarà assai elevata e la cosa curiosa è che in realtà non avrete un numero di vite predefinito quindi non vivrete l’angoscia della classica ultima vita andata perduta, certo questo può sembrare controproducente per un gioco del genere ma in realtà stiamo parlando di un titolo vecchia scuola che però vuole offrire qualcosa in più.

Ed è infatti nelle due modalità extra che le cose cambiano, infatti in quel caso dovremo giocare in livelli a tempo ove raccogliere più stelle possibile per il miglior punteggio, o rigiocarli con delle limitazioni e obiettivi particolari, tutte cose che aumentano le ore di gioco che di base già si attestano sulle 5 ore.

E’ un gioco alla fine decisamente gradevole, il comparto sonoro e grafico seppure non evidenziando nulla di epico è decisamente curato grazie a delle musiche d’atmosfera (necessario avere installato Windows Media Player per poterle sentire!) e una grafica ad alta risoluzione colorata e simpatica. La difficoltà è per certi versi non tanto elevata anche se in alcuni punti noterete che il checkpoint è per qualche strano motivo posizionato dopo momenti decisamente ostici, il fatto che abbiate vite infinite comunque non vi farà penare così tanto.

Naturalmente è possibile visionare la Demo ma come già accennato è anche presente su Greenlight, l’anticamera del successo per certi versi, quindi se il gioco vi ha convinto e volete vederlo nel negozio online assieme ai classici extra come badges e classifiche votatelo!

Questa recensione è basata su una copia promozionale per PC


1 Commento

  1. Avatar di mirko
    VN:F [1.9.17_1161]
    0

    domanda: è scaricabile anche per mac?

Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.



-_-