NFS: IP a rischio per il futuro? Licenziamenti in casa Ghost Games

Ghost Games, lo sviluppatore che da poco ha preso le chiavi in mano per mettere in moto quello che è stato l’ultimo capitolo di Need for Speed – Need for Speed: Rivals - non sta vivendo un buon momento. Il parziale flop del titolo, nonostante la schiera di fan che anche in questo capitolo hanno fatto vendere migliaia di copie, ha costretto la società a prendere provvedimenti. Già all’inizio di questa settimana sono stati riportati licenziamenti all’interno della società e questo, ovviamente, non è un buon presagio per i titoli che verranno sviluppati in futuro.

Va ricordato che Ghost Games è formata da moltissimi ex Criterion, la società di sviluppo che ha prodotto i precedenti due NFS prima di passare. La situazione di “ristrutturazione interna”, dunque, mette in dubbio uno sviluppo a breve di un nuovo NFS ma, c’è chi pensa, potrebbe essere a rischio la stessa IP. Se, infatti, lo sfoltimento delle foglie secche all’interno di Ghost Games portasse a decidere di iniziare a programmare un titolo completamente nuovo? Se così fosse si spera che, come fece Criterion, anche Ghost Games venda l’IP a qualcun altro.

Forse ne sapremo di più a breve.

FEB 2014 02


2 Commenti

  1. Avatar di seby0505
    VN:F [1.9.17_1161]
    0

    La gente si è rotta di questi NFS uno uguale all’altro…
    Dovè finito il tuning? Vogliamo UNDERGROUND 3 che ci vuole per capirlo?

Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-