Mass Effect 3: una storia accessibile a tutti

PC PS3 Xbox 360

Mass Effect 3

E’ un po’ come quando riprendi quella copia di Baldur’s Gate II, cominci e passi la prima ora di gioco a parlare con gli altri compagni di quello che è successo nel capitolo precedente, frustrante. Succede più o meno la stessa cosa con Mass Effect, un gioco enorme dove solo per ricordare cosa è successo prima di quel momento si dovrebbe ricominciare tutta la serie.

Con Mass Effect 3, i ragazzi alla BioWare hanno deciso di ovviare al problema in modo da permettere ai neofiti di godere sin da subito della trama del gioco e magari riuscire a rinfrescare la memoria ai veterani della serie. Nick Clifford, dell’area marketing della BioWare, ha commentato la cosa:

Se fossi un nuovo giocatore e un tizio si avvicinasse a me del tipo ‘Ohhhh Shepard! Ricordi quella volta?’, io sarei come ‘No. non ricordo quella volta.’ Così volevamo essere sicuri che non ci fossero quei momenti in cui il giocatore si chiedesse ‘Chi è questo? Che succede? Di cosa stanno parlando?’”

Gentile da parte loro. Se riuscissero a renderlo per bene allora potremo anche evitare di ripassare l’enorme storia e ricordare la moltitudine di scelte prese durante il cammino senza dimenticare che tutti i nuovi giocatori avranno la possibilità di conoscere gli eventi passati e immergersi subito in questo vasto universo fittizio.

GEN 2012 24

Immagini Mass Effect 3


1 Commento

  1. VA:F [1.9.17_1161]
    0

    Beh, ma c’è anche da dire che se uno guarda guerre un film o legge un libro partendo dall’ultimo episodio/capitolo invece che dal primo, lo fa sapendo che non ci capirà un ca**o, e mi sembra giusto che sia così… altrimenti non ha senso parlare di “seguito” o “capitolo successivo”.

    Se poi vogliamo parafrasare più prosaicamente la cosa, dicendo che Bioware ed EA vogliono continuare a spremere il brand “Mass Effect” e al tempo stesso estendere al massimo il target group degli acquirenti, allora ok, d’accordo, ma faccio una certa fatica a credere che a loro interessi qualcosa del giocatore che vada oltre il suo portafoglio…

    E comunque ME2 per quanto mi riguarda aveva già perso parecchio in termini di atmosfera e “unicità” rispetto al primo, quindi penso che, tra la componente online e la valagna di DLC che seguirà, anche ME3 non sia un titolo da preorder, ma da acquistare in edizione GOTY (possibilmente completa).
    Non dico nemmeno “da acquistare dopo aver letto le recensioni”, perché si sa che le valutazioni spesso seguono logiche totalmente separate dall’effettiva qualità dei titoli… (e penso, casualmente, a DA2, tanto per fare un esempio…)

Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-