Lizard Squad: caccia agli hacker, dopo gli attacchi a Xbox Live e PSN

PS3 PS4 Xbox 360 Xbox One

Lizard Squad in pochi mesi è stata in grado di mettere a segno diversi “colpi” informatici, i quali hanno causato non pochi disagi e danni all’immagine dei servizi online di Microsoft e Sony. In queste vacanze infatti il noto gruppo hacker è riuscito (nonostante le avvisaglie degli stessi) a mettere offline sia Xbox Live che PSN, con tutte le conseguenze del caso, ovvero bloccare l’intero sistema dell’online gaming.

Eppure, i Lizard hanno attribuito come causa degli attacchi la superficialità dei tecnici Sony e Microsoft, definendoli “delle scimmie davanti ad uno schermo” ed “incapaci di rafforzare il sistema di sicurezza online nonostante le sostanziose risorse monetarie a loro disposizione”. Gli attacchi hacker hanno quindi causato l’impossibilità a tanti giocatori di giocare online, e ciò se considerata la vasta utenza che ogni giorno connette la propria console è stato un vero disastro.

Ed è proprio la gravità di questi attacchi a mettere sull’attenti l’FBI, dichiarando di essere sulle tracce dei Lizard Squad con l’intento di mettere fine a questi attacchi. Non è la prima volta che si dichiara “la caccia agli hacker”, quindi aspettiamoci una forte reazione del gruppo che non starà di certo ad aspettare, a meno che gli agenti non abbiano già chiaro chi siano i responsabili di tali atti del tutto ingiustificati.

DIC 2014 31


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-