Kinect 2, nuova tecnologia e prossima Xbox

Xbox 360

Kinect 2

E’ tempo di rumour, questa volta con oggetto Microsoft Kinect. Microsoft prevede infatti di rilasciare una nuova generazione di dispositivi Kinect talmente avanzati da poter addirittura leggere il labiale, secondo quanto alcune le fonti avrebbero rivelato ad Eurogamer.

Kinect 2 arriverà in bundle con le future console Xbox, a quanto pare.

La notizia, in realtà in parte prevedibile, è che Kinect 2 offrirà un migliore rilevamento del movimento e riconoscimento vocale.

Una fonte non ben precisata ha infatti detto a Eurogamer che lo sviluppo di Kinect 2 sarà così avanzato, come già detto, che permetterà ai giochi di leggere le labbra, individuare quando i giocatori sono arrabbiati, e determinare in quale direzione stiano guardando in quel momento, giusto per fare alcuni esempi.

Kinect 2 potrà anche monitorare il tono e il volume della voce del giocatore e le caratteristiche facciali per individuare differenti stati emotivi.

Il Kinect corrente è penalizzato dal dover passare i dati alla Xbox 360 attraverso una vecchia tecnologia USB, poichè quando il dispositivo è stato lanciato nel novembre 2010 il sensore di profondità è stato impostato ad un limite 30 fotogrammi al secondo, e la risoluzione ad un limite di 320×240. La questione riguarda in sostanza l’interfaccia del controller USB, che è capace di gestire circa 35MB/s, ma che utilizza solo circa 15/16MB/s. Questo limite artificiale è stato inserito in quanto più dispositivi USB possono essere inseriti in una sola volta su una Xbox 360.
Kinect 2, invece, avrà la possibilità di fornire più informazioni alla prossima Xbox, e quindi una maggiore risoluzione del CCD [Charge-Coupled Device].

La fonte citata da Eurogamer riporta:

Potrà essere connesso con qualsiasi numero di dispositivi che riceveranno dati ad alta risoluzione e li invieranno direttamente al processore principale, e quindi alla RAM.

Microsoft prevede, in base a quanto si sa, di lanciare due versioni molto diverse della prossima Xbox.

Secondo un rapporto di Digital Foundry su GamesIndustry.biz, la prima versione sarà una versione con meno pretese, opportunamente concepita per essere rilasciata nel modo più economico possibile. Sarà simile a un set-top box, e fungerà da portale di gioco per giochi Kinect.

La seconda versione sarà più completa: con lettore ottico, hard disk e retrocompatibilità. Il target di questa versione della nuova Xbox sarebbero ovviamente gli hardcore gamers, e naturalmente costerà abbastanza di più.

In base a quanto si sa attualmente (Edge) pare che la prossima Xbox uscirà verso la fine del prossimo anno. Digital Foundry crede che questo sia improbabile, tuttavia, suggerendo un lancio nel 2013. La console dovrebbe comunque essere annunciata, o meglio svelata, all’E3 2012.

Sempre Edge ha affermato che alcuni kit di sviluppo avanzati erano già in mano ai maggiori editori e ai loro team- una proposta confermata da fonti di Eurogamer.
Riguardo invece il grosso rumour secondo il quale AMD stia fornendo la GPU, tuttavia, non si è ancora riusciti ad avere conferme.

Un rapporto di MSNerd ha chiamato la futura console Microsoft “Xbox Loop“, o Xbox TV, cosa che potrebbe avere a che fare appunto con la versione economica di Kinect 2. Loop è il nome in codice dei primi dispositivi Microsoft con tecnologia motion-sensing, antecedenti anche all’annuncio di Nintendo (Luglio 2008) sul Wii Motion Plus.

Si trattava di un dispositivo che veniva avvolto attorno al braccio di un giocatore, e che si dice sia più preciso sia del Nintendo Wii che del controller PlayStation Move.

Purtroppo non ci sono state conferme da parte dei diretti interessati, se non una raggelante ma prevedibile risposta al riguardo:

Microsoft non commenta voci o speculazioni.

NOV 2011 28


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-