Internet, Videogames e globalizzazione

gta-blow-up.jpg

Da molto tempo mi guardo intorno, girando per il web, e cerco di avere una visione più distaccata possibile di una realtà che da un po di tempo è secondo me usata in malo modo, direi abusata.

Quella che dovrebbe essere fonte di scambi culturali, vuoi per la vastità di informazioni disponibili, vuoi per la velocità di reperimento delle stesse, è ormai diventato un ricettacolo di idiozia e qualunquismo, almeno negli strati più esterni (è ovvio che, andando bene in profondità, si trova materiale di altissima qualità, ci mancherebbe).

La responsabilità più grande che la rete deve addossarsi, secondo me, è proprio quella di aver partorito la “generazione dei binbominkia”, ovvero tutti quei ragazzetti che per risparmiare tempo e caratteri scrivono “kiuso”, “kualke”, “tvtttttttttttb”. Ed io che mi lamento per i ritardati che riempiono i lampioni di lucchetti (a tal proposito, io giro sempre munito di seghetto tagliaferro, fatelo anche voi)!

Alla stessa generazione appartengono tutti quei ragazzetti che in un videogame non cercano altro che un passatempo, un evasione dalla noia di tutti i giorni (come cazzo ci si annoia a 14 anni???), dall’indifferenza dei familiari che hanno troppo da fare, etc. Fino ad arrivare al parossismo di giocare ad un videogame tanto per farlo, e non tanto per vivere una data esperienza di vita. E’ in quest’ottica che il mercato si imbastardisce.E’ un’ottica nella quale i giochi devono piacere a più gente possibile, dunque non devono essere troppo ostici e devono riscuotere facili consensi.

Meno qualità, purchè diffusa a macchia d’olio, è questa la logica che la fa da padrone. Questo accade da quando il mercato delle concole si è espanso in maniera esponenziale, mentre non accadeva quando una volta i videogiochi erano un qualcosa più di nicchia.

In sostanza, il videogioco si è “globalizzato”.

MAG 2008 19


2 Commenti

  1. VA:F [1.9.17_1161]
    0

    quando avevo 10 anni, ad un gioco ci giocavo per oltre 3-4 mesi, ora a stento raggiungono la settimana…

  2. Avatar di Roberto Schiera
    VN:F [1.9.17_1161]
    0

    Triste verità, ma il vero problema è che non si lamenta nessuno…

Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.



 

-_-