Recensione » InFamous 2

InFamous 2 Recensione » PS3
8.8/10

C’è chi lo chiama demone, chi, invece, eroe e chi, ancora, infame! Per tutti è Cole Mcgrath, l’uomo dai poteri elettrici. Empire City è andata, caduta sotto il caos, la distruzione e sotto gli attacchi di una creatura mostruosa e gigantesca chiamata “La Bestia”. La nuova avventura ci porterà a calcare nuove terre inospitali. Siamo a New Marais per l’esattezza, una città dimenticata da Dio e senza legge, dove regna la milizia, portando tra le strade buie solo morte e distruzione. La Bestia arriverà presto anche in questi lidi e sarà nostro compito farci trovare pronti per lo scontro decisivo.

La bella e la….Bestia!

inFamous 2

Quella di Cole non è, purtroppo, una fiaba a lieto inizio. Giusto per rinfrescarvi la memoria, il nostro eroe, volente o nolente, dopo una devastante esplosione a Empire City, si era ritrovato su un letto di ospedale con nuovi poteri e tanti nemici da affrontare. Senza volervi spoilerare la trama del primo episodio, questo inFamous 2 continua la storia del predecessore e durante la campagna principale farà dei continui riferimenti al passato. Se volete comprendere al meglio la storia e le sfaccettature del prodotto Sucker Punch è vivamente consigliato partire dal primo episodio, scaricabile gratuitamente da PSN attraverso il programma Welcome Back Pack!

Il nemico principale, questa volta, è proprio la Bestia, un enorme creatura dotata di poteri inimmaginabili, pronta a ridurre a cumulo di macerie qualsiasi cosa le capiti a tiro. inFamous 2 si apre sulle sponde di Empire City, dove il nostro Cole sarà costretto a fuggire, dopo aver tentato timidamente di resistere alla Bestia. Accortosi di non poter fronteggiare la creatura, si ritroverà in partenza per New Marais dove nuovi poteri gli permetteranno di accrescere la propria forza. Le Bestia, però, è in avvicinamento, e prima che possa giungere sui lidi di New Marais, avremo l’arduo compito di raccogliere dei nuclei di energia, così da poter finalmente padroneggiare l’RFI, un’arma potentissima in grado di sottrarre potere al nostro principale nemico, rendendolo così più vulnerabile.

Eroe o infame?

inFamous 2 Recensione

La struttura di gioco free roaming permetterà al nostro protagonista di girovagare per la città e prendere parte a molteplici missioni. Quelle più importanti, ovviamente, sono quelle legate alla trama principali, attraverso le quali riusciremo a mettere le mani su tutti i nuclei energia necessari allo scontro finale. New Marais, però, presenta tantissime sub quest, in grado di variare l’azione di gioco e di allungare la longevità generale del prodotto. Proprio come in passato, il nostro Cole si ritroverà presto a compiere scelte difficili, in grado di mutare la nostra avventura e di far pendere l’ago della bilancia dalla parte del bene, o da quella del male. Insomma, partendo da uno stadio neutrale, saranno le nostre azioni che ci indirizzeranno sulla strada dell’eroe o, viceversa, su quella dell’infame. Scegliendo di aiutare cittadini in difficoltà, di sventare rapine e sequestri otterremo dei punti “eroe”, mentre derubando la povera gente indifesa o mettendo a tacere manifestanti in subbuglio, otterremo solo il disprezzo dell’intera cittadina.

Alle volte, anche le missioni principali richiederanno di prendere decisioni dirette e ben precise ed alcuni degli incarichi potranno essere portate a compimento attraverso l’uso della forza, con enorme sacrificio della popolazione civile, o con toni più pacifici. Saremo pian piano indirizzati verso una delle due facce della medaglia: eroe o infami? Le due strade, inizialmente unite, si biforcheranno missione dopo missione e la scelta di percorrere l’una o l’altra avrà delle forti ripercussioni sui nostri poteri. Il Karma, benigno o maligno, del nostro Cole ci consentirà di accedere ad alcuni poteri, sacrificandone degli altri che resteranno bloccati e di cui non potremo servirci.

inFamous 2 riduce, purtroppo, la varietà delle missioni: l’obiettivo, per il più delle volte, sarà quello di attaccare e liberare dalla milizia una determinata area della città, piuttosto che difendere civili o accendere generatori elettrici. Forse, da questo punto di vista, poteva essere fatto di più!

Il potere è nulla senza il controllo

inFamous 2 Recensione

Uno degli aspetti più complessi e profondi del gioco, così come del resto anche del primo episodio, è il reparto dei controlli. Il layout dei comandi è complesso, ma si riesce subito a prendere le giuste misure. I grilletti serviranno per gli attacchi a distanza, mentre i tasti frontali permetteranno combo ravvicinate o il lancio di granate, saette e fulmini. Ancora, le frecce del d-pad consentiranno di lanciare attacchi devastanti, il cui utilizzo è relegato al riempimento di alcune barre energia. Chi ha giocato al primo capitolo, troverà questa configurazione piuttosto familiare e ben presto sarà in grado di padroneggiare al meglio tutte le abilità di Cole. Novità di questo secondo episodio è la particolare arma di cui dispone adesso Cole, una sorta di “mazza elettrica” attraverso la quale potremo dare vità ad spettacolari e acrobatici duelli corpo a corpo.

Non mancano, poi, le battle boss con mostri deformi e di grande impatto visivo. Tali battaglie conferiscono una ventata di freschezza al titolo e risultano divertenti, riuscendo ad offrire un’azione ad alto tasso di adrenalina senza soluzione di continuità.

Altra novità di questo inFamous 2 è che l’avventura si dirama attraverso la presenza di più comprimari. A parte il noto Zeke, amico, ma non troppo dato i trascorsi, del nostro Cole, avremo la possibilità di combattere al fianco di Nix e Kuo, dotate di poteri devastanti, fuoco l’una e ghiaccio l’altra, grazie ai quali saremo in grado di sbaragliare intere orde di nemici, senza troppe difficoltà.

Il prodotto mantiene, poi, lo stesso impianto del precedente e i movimenti del nostro protagonista subiranno delle leggere auto correzioni a seconda dei vari appigli o delle sporgenze sopra le quali salteremo. Difatti, gran parte della nostra avventura si svolgerà tra i tetti e i nostri spostamenti saranno dettati da salti tra un palazzo e l’altro o, più spesso, tra un palo della luce e un filo dell’alta tensione. Così, per evitare rovinose cadute al suolo, il team Sucker Punch ha deciso di correggere in automatico i movimenti di Cole, il quale sarà sempre pronti ad aggrapparsi alla sporgenza più vicina.

Graficamente (e logicamente) parlando…

A livello tecnico il motore grafico di inFamous 2 offre una modellazione poligonale migliore, più nitida e maggiormente particolareggiata rispetto al predecessore. Migliori anche le animazioni del nostro protagonista, visibilmente più fluide soprattutto negli scontri corpo a corpo, quando la visuale zooma sull’azione e rende i movimenti di Cole nitidamente elastici e più reali. I colori sono vivi, a tratti sgargianti e a tratti, volutamente, bui e grigi. Il frame rate è costante, anche nei momenti più concitati dell’azione, quando la scena è ricoperta da esplosioni ed effetti particellari.

A livello sonoro spicca, senza dubbio, il doppiaggio italiano, uno dei migliori nel nostro panorama attuale. A dire il vero, anche il primo episodio aveva regalato un doppiaggio degno e, difatti, il team dietro il parlato dei personaggi è il medesimo del primo inFamous. Buono il copione che non disdegna, quando è il caso, volgarità o imprecazioni poco educate. Quando ci vuole, ci vuole!

L’editor

inFamous 2 Recensione

Se la longevità di gioco, considerando sub quest e finali alternativi, è già di per se sufficiente, ci pensa l’editor a garantire ulteriore divertimento. Attraverso il nuovo menù saremo in grado di costruire missioni, determinandone inizio e fine, aggiungendo elementi, nemici e oggetti. Potremo, perfino, dare un copione alla nostra storia e renderla così più piacevole. La nostra creazione potrà essere poi salvata e inviata alla comunità in rete, dove altri utenti potranno completarla e assegnare un voto.

Videorecensione

Scarica Flash Player per vedere questo video.

in (f) o (m) out?

A due anni di distanza Sucker Punch porta in esclusiva PS3 un’avventura più matura e consapevole rispetto alla precedente, sotto ogni punto di vista. Questo non vuol dire automaticamente che ci troviamo di fronte ad un prodotto perfetto, anzi. inFamous 2 non porta troppe note di originalità, se si eccettua il nuovo editor presente, e rimangono molti dei difetti del predecessore. Alcune missioni sembrano slegate dalla trama e altre potrebbero apparire superflue e ripetitive. In ogni caso, inFamous 2 si migliora dal punto di vista artistico, dei contenuti e del gameplay, pu rimanendo ancorato ad alcuni limiti che non gli permettono di spiccare il balzo verso la perfezione. Migliora, ma non di troppo, potremmo dire!

In ogni caso la nuova storia di Cole riesce a prendere l’utente e a spingerlo tranquillamente verso i diversi finali. inFamous 2 è, in definitiva, una degna conclusione per le vicende di Cole Mcgrath.

Questa recensione è basata su una copia promozionale per PS3


7 Commenti

  1. VA:F [1.9.17_1161]
    0

    Fantastico, ma quando esce? non vedo l’ora di sapere come va a finire la storia…

  2. VA:F [1.9.17_1161]
    +1

    grazie a sony sto’ giocando gratis a infamous ( bellissimo) nn vedo l ora di giocare a infamous 2 siiiiiiiiiii xD

  3. VA:F [1.9.17_1161]
    -2

    Qando dite a tratti ripetitivo mi spaventate… da quando ho letto la stessa cosa su L.A. Noire. (gioco MOLTO ripetitivo ma criticato da voi come “a tratti ripetitivo”)

    Comunque ottima recensione… come al solito ;)

    • VA:F [1.9.17_1161]
      0

      @Teo L.A. Noire non è per niente ripetitivo, anzi… a tratti è la parola migliore. Se non ti fermi alle prime missioni capirai. Non vedo l’ora di giocare questo inFamous 2 :S BAV:

      • VA:F [1.9.17_1161]
        0

        @Lore a dire il vero lo ho giocato più della metà… dipende comunque dai gusti ad esempio io Assassin’s Creed non lo ho trovato affatto ripetitivo perchè ero affascinato per prima cosa dal nuovo gameplay e dalle mosse strafighe di Altair e poi dall’ambientazione del gioco. Da tutti reputato come noioso… ma io lo ho apprezzato molto. Nel commento che ho scritto su L.A. Noire puoi capire perkè non mi è piaciuto (comunque io in quel commento mi riferisco a chi ama i GDR-ACTION come GTA)

        • VA:F [1.9.17_1161]
          0

          @Teo dipende cosa intendete per ripetitivo.un gioco noioso per te può essere esaltante per altri.questione di punti di vista.il primo assassin’s creed verso metà gioco secondo me era molto ripetitivo

  4. Avatar di Drew
    VN:F [1.9.17_1161]
    0

    Gioco molto migliorato rispetto al predecessore, il quale si vede anche ampiamente battuto nella cinematograficità e spettacolarità della trama ( ottima anche nel primo capitolo ) . C’è da dire che i finali potevano essere sviluppati molto meglio lasciando magari una piccola speranza logica ad un eventuale terzo capitolo, che a mio parere non guasterebbe affatto.

1 Pingback

  1. Infamous 2 VideoRecensione | Stahuj cz filmy a MP3 zdarma

Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.



-_-