Recensione » Forza Motorsport 5

Forza Motorsport 5 Recensione » Xbox One
9.0/10

Turn 10 continua il suo incessante lavoro su titoli del mondo racing con il quinto capitolo di Forza Motorsport, titolo che per la prima volta approda su next-gen e che ha il compito, non indifferente, di colpire il pubblico e la stampa mostrando la forza trascinante di Xbox One. Proprio per questo, dunque, Forza Motorsport 5 appare da subito come un titolo centrale nella sponsorizzazione della console di casa Microsoft. D’altra parte, nascendo sulla base delle possibilità offerte dalla console next-gen, non poteva che essere il portabandiera dei titoli disponibili al lancio (22/11/2013).

Dopo il successo di Forza Horizon ed il parziale successo di Forza Motorsport 4, gli sviluppatori hanno deciso di concentrarsi sulle meccaniche e sulla nuova veste grafica piuttosto che sul parco auto e piste. Così i milioni di giocatori attesi da ogni angolo della Terra, si ritroveranno con meno auto che in passato ma sicuramente molte novità in più sotto molti punti di vista. Ma chi l’ha detto che altre auto non verranno aggiunte in futuro con DLC dedicati al titolo?

Carriera single player e multiplayer

Il colpo d’occhio, come per tutti i giochi visti fin ora sulla nuova Xbox one è sconcertante ed ammaliante. Le auto sembrano reali e sembra di rivedere una gara automobilistica televisiva. Ma della grafica parleremo dopo. Cominciamo addentrandoci in quello che è il sistema di gioco e cominciamo parlando, appunto, della modalità carriera da giocatore singolo. Rispetto al passato, ogni campionato specifico si porta a compimento abbastanza in fretta ed oggi, più che mai, il giocatore avrà la possibilità di scegliere quali competizioni affrontare prima rispetto ad altre in base ai suoi gusti personali ed a patto che abbia già vinto abbastanza gare da potersi permettere l’auto. Ogni campionato, come una volta, deve essere giocato con una vettura in particolare e, dunque, ecco che la scelta fra un 4WD, una macchina asiatica, europea o chi più ne ha più ne metta, diventa o resta fondamentale. A fine campionato, inoltre, vengono presentate delle gare aggiuntive che, se portate a termine, danno la possibilità di arrivare al 100% del completamento del gioco; sono competizioni facoltative e, dunque, ancora una volta la scelta sarà del giocatore.

Il punto di forza di Forza Motorsport 5, però, è senza dubbio la modalità multiplayer. Già da anni, infatti, i giocatori di tutto il mondo si affrontano sulle varie piste messe a disposizione cercando di fare il tempo migliore e di battere chiunque si presenti in gara. In questo, bisogna dirlo, Microsoft e Turn 10 hanno messo a punto un insieme di server dedicati ed un meccanismo di organizzazione delle sfide che è molto ben organizzato e funzionale: e questo gli utenti lo apprezzano sempre.

Diverso discorso, invece, va fatto per la modalità Rivali. In questo tab specifico, saranno gli sviluppatori, a ritmi cadenzati, a mettere a disposizione sfide da portare a termine entro un determinato tempo e le gare, anche in questo caso, sono molto varie: si va dal drif al tempo in pista ed altro ancora. A rendere il tutto ancora più esclusivo, è l’oramai collaudata collaborazione con il team britannico di Top Gear, la famosa trasmissione televisiva che, con umorismo e sarcasmo, presenta i bolidi internazionali in televisione ormai da anni. Chi non conosce, dunque James May, Jeremy Clarkson e Richard Hammond? Beh, se siete fra coloro che hanno alzato la mano, avrete modo di conoscerli. Ogni campionato, infatti, è presentato dai tre che, così come nella loro trasmissione TV, riescono sempre a strappare un sorriso con il loro humor tipicamente anglosassone.

Cloud e Drivatar

Questo è il passo in avanti che Microsoft e Turn hanno fatto per dare la svolta a Forza Motorsport 5 e farlo approdare sulla console next-gen di casa Redmond. Stiamo parlando dell’integrazione del Cloud e del tanto discusso Drivatar. Il Drivatar è un sistema che permette di salvare, sul cloud, le caratteristiche e lo stile di guida di ogni giocatore. Proprio la condivisione costante con cloud, quindi, permette di giocare sempre, anche nella modalità single player, non contro auto guidate da una monotona IA ma da profili e stili di guida che appartengono a giocatori reali. Anche noi, gara dopo gara, andiamo a comporre il nostro profilo Drivatar che, anche quando noi non giocheremo, verrà mandato in giro per il mondo a far danni al posto nostro.

Questo sistema, davvero innovativo, si vedrà nel tempo. A pochi giorni dal lancio della console, infatti, è normale che i Drivatar debbano ancora essere calibrati dalla maggior parte dei giocatori e questo, inevitabilmente, comporta il fatto che oggi molte gare le si facciano ancora contro vetture guidate da IA a volte imbarazzanti. Ma siamo fiduciosi nel fatto che, da qui a qualche mese, le cose saranno diverse!

Grafica e gameplay

La possibilità di “visitare” all’interno ed all’esterno ogni vettura è davvero un’orgasmo per la vista. Se già con Forza Motorsport 4 questo era possibile, l’amplificazione dell’esperienza in questo senso è davvero appagante con texture ovviamente più potenti e con modelli resi alla perfezione grazie alla potenza della nuova console. Graficamente, quindi, Forza Motorsport 5 appare sublime ma si sa, è anche l’euforia della next-generation. Il gameplay, invece, risulta più reale che in passato. I nuovi trigger (dorsali) del nuovo controller, permettono un controllo maggiore su accelerazione e frenata. Inoltre, la vibrazione proprio sui trigger è un qualcosa di completamente nuovo cui dovremo abituarci. I comandi sono reattivi e la fisica di gioco, nel suo complesso, appare migliorata ulteriormente rispetto al passato. Gli algoritmi utilizzati sulla console, dunque, sono stati ri-elaborati e resi migliori grazie alle nuove potenzialità a disposizione. I dettagli, in gara, assumono un ruolo centrale: così, sugli stessi circuiti presenti in passato, le differenze grafiche visive saranno nette tanto che, per i meno esperti, sembrerà di correre su una pista nuova.

Conclusione

Difficilmente le Xbox One non vedranno Forza Motorsport 5 inserito nel lettore blu-ray. FM 5 è appagante ed è il top che oggi un giocatore amante delle corse, amante di automobili ed amanti del racing competitivo anche online possa desiderare. Un altro ottimo lavoro di Turn 10 che, ora, attende il suo verdetto al “botteghino” quando usciranno i dati di vendita del gioco, termometro di quanto un titolo sia piaciuto o stia piacendo al pubblico. Forza Motorsport 5 è nato e cresciuto insieme alla tecnologia next-gen e si vede. I DLC futuri amplieranno il parco auto e forse anche il numero dei tracciati mentre Drivatar, nel tempo, permetterà ad ogni utente di avere un gameplay sempre diverso e personale che integrerà il proprio stile di guida con quello di giocatori simili che hanno utilizzato Forza Motorsport 5.

Questa recensione è basata su una copia promozionale per Xbox One


2 Commenti

  1. Avatar di maurotrento
    VN:F [1.9.17_1161]
    +1

    Io purtroppo devo parlare molto male di questo gioco, troppo arcade, facile per principianti pure con gli aiuti disattivati. Ho le idee molto chiare di come deve essere fatto un videogioco di auto, sono fan di Gran Turismo con volante. Non faccio polemiche con nessuno pero, ci mancherebbe. Talvolta mi chiedo come facciano a dare voti alti ad alcuni videogiochi, sono molto ripetitivo? si lo so, scusatemi, ma devo informarmi e buddha é il mio unico sito di riferimento per l’acquisto videoludico. Ormai i 9 dati a schifezze come fifa14 ( giochino da 2 in pagella), fm5 ne carne ne pesce voto 6 sarebbe giusto perche é troppo sempliciotto. Pero devo fare anche i miei complimenti per la recenzione di quella cretinata di cod ghost, avete dato 7 e non piu i 9 degli anni scorsi. Io avrei dato 6 ma 3 se confrontato con bf4. Per finire la mia incazzatura contro fifa deriva dal fatto che amo troppo il calcio reale e loro son 6 anni che mi rifilano il loro prodotto per colpa di recensioni truccate. 70 euro per 6? Alla fine ho sempre una copia di pes che mi salva la stagione . EA ha assoldato un gruppo di persone per cancellare le migliaia di critiche fatte contro fifa da migliaia di utenti. Su buddha rimangono .

Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.



-_-