Donare il sangue durante un sessione di gioco è possibile

La donazione del sangue è un argomento molto delicato è assai importante; ogni giorno la richiesta di nuovo sangue è sempre frequente nell’ambito ospedaliero, e quindi vi è sempre più una maggiore richiesta di donatori. Ecco quindi la nascita di Blood Sport, un connubio tra “divertimento” interattivo e la donazione del proprio sangue, in un progetto che nasce su Kickstarter con l’intento di divenire realtà.

L’idea è abbastanza “originale” si tratta infatti di collegare il controller ad un macchinario, il quale mediante gli impulsi elettrici inviati (attraverso un cavo posto all’interno del pad) durante la fase di “vibrazione”, si attiverà un meccanismo in grado “tirare” il sangue per il tramite del “classico ago” inserito nella propria vena. Ovviamente il tutto avviene sotto la supervisione di un medico quindi con la massima sicurezza e serietà, però vista la crescente richiesta di sangue, si è pensato di sfruttare (il divertimento) per “attirare” nuovi donatori e rendere per alcuni meno “difficile” questa decisione.

L’intento è quello di far giocare due giocatori, con i pad collegati al macchinario, in cui, ogni volta che si verrà “colpiti”, si attiverà tale pratica medica. Immaginiamoci quindi una realtà non troppo lontana dove anche chi nasconde un certo e “giustificato” timore potrà dare il suo contributo ad una giusta causa semplicemente “giocando”.

Ecco il video legato alla “campagna” pubblicitaria di Blood Sport su Kickstarter

IMPORTANTE: Per chi fosse facilmente impressionabile dalla vista di aghi o del sangue, consigliamo di evitare la visione:

NOV 2014 24


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-