Dead or Alive Paradise: piccola marcia indietro di ESRB

PSP

Dead or Alive Paradise

Oggi l’Entertainment Software Ratings Board, ovvero l’ ente di classificazione dei giochi attivo in Nord America, ha fatto una piccola marcia indietro, rispetto a quanto pubblicato ieri sul gioco di prossima uscita Dead Or Alive Paradise.

Ieri, per farla breve, l’ ente aveva dipinto come troppo provocante e portatore di una visione della donna come oggetto sessuale, il gioco in uscita questa primavera su PSP.

In realtà non avevano tutti i torti, dato che nel gioco le ragazze sono perennemente in bikini, con abiti troppo succinti e intente a non fare altro che mettere in mostra le loro grazie. Fuori luogo anche la possibilità concessa al videogiocatore di controllare le telecamere in modo da assomigliare sempre di più ad un “guardone”.

Dopo queste dichiarazioni, in cui non compaiono mezzi termini, parziale dietrofront questa mattina.

Le dichiarazioni apparse ieri sul sito internet riguardo al gioco Dead Or Alive Paradise sono state pubblicate per sbaglio, e ci apprestiamo a sostituirle con quelle corrette. Riconosciamo che è stato usato un linguaggio troppo forte, ragion per cui ci scusiamo dell’ errore e faremo di tutto per evitare che ciò possa verificarsi in futuro.

Via Kotaku

FEB 2010 04


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-