Cubic Ninja: rimosso da Nintendo eShop

3DS

Il gioco per 3DS che conteneva un exploit in grado di permettere l’installazione di software “homebrewed” (ovvero, non ufficiale) sulla console è stato rimosso dall’eShop di Nintendo dov’era in vendita.

La settimana scorsa, un hacker aveva mostrato come Cubic Ninja, sviluppato da AQ Interactive (e pubblicato da Ubisoft), poteva essere usato per installare giochi homebrew, anche se il gioco stesso non conteneva software piratato.

La rivelazione dell’exploit aveva fatto schizzare alle stelle il prezzo del gioco, portandolo da un modesto $3 fino a $40 e anche $500 su eBay.

Il gioco era disponibile solo in digital delivery sull’eShop Giapponese, probabilmente per migliorare le vendite delle copie fisiche.

Cubic Ninja, un puzzle game, era stato lanciato per 3DS nella primavera del 2011 ed era elencato nell’eShop Giapponese sin da Marzo 2013.

La pirateria è stato un problema costante per Nintendo durante il lancio dell’originale DS. Le cartucce R4 che abilitavano software piratato sono state dichiarate fuori legge in diverse nazioni.

In una lunga intervista di ieri su Eurogamer, l’hacker che ha scoperto l’exploit, Jordan Rabet, ha dichiarato che si aspetta che Nintendo rilasci una patch il prima possibile.

E’ da un paio di mesi che parlo di questa cosa, quindi è possibile che abbiano capito cosa abbia fatto. E’ solo una vulnerabilità in un gioco che consente di accedere ad una vulnerabilità del firmware del sistema. Tutto quello che dovrebbero fare è semplicemente rilasciare una patch per il firmware, e a quel punto quel gioco non conterebbe più nulla.

Fonte: LINK

NOV 2014 24


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-