Bloodborne: graficamente non sarà semplice classificarlo

PS4

Parlando dell’aspetto grafico di Bloodborne, attesissima esclusiva PS4, sviluppata dai creatori della serie Souls, si appresterà ad essere un titolo unico (nonostante i riferimenti con il famoso action gdr) al di fuori di qualsiasi classificazione per descrivere ciò mostrerà all’utente. Scott Rohde PlayStation executive, ha espresso il suo parere circa il lato “visivo” del gioco considerando l’impatto scenografico fantastico.

Sarà qualcosa di inclassificabile. A vederlo, dà una strana sensazione di umido. Non saprei quali altre parole utilizzare, so che qualunque cosa sia presente nel gioco e grondante di un qualcosa, e acqua? Sangue? Qualsiasi cosa essa sia appare posso dire che è fantastico

Di sicuro il gioco avrà a che fare con il sangue, e nonostante il titolo ne conduce di certo ogni riferimento, quello che emerge dalle parole di Rohde è che il titolo avrà di sicuro un’atmosfera opprimente, dove il giocatore avrà sempre a che fare con il sangue o qualcosa di molto simile, e che sicuramente rappresenterà un elemento fondamentale in Bloodborne e nel suo lato artistico, pronto a rendere “umida e malsana” qualsiasi superficie o ambiente di gioco.

Parlando invece dei tecnicismi stando a quanto comunicato da Famitsu, il titolo From Software, punterà sui 1080p e i 30 fps per secondo, donando di certo un impatto e una pulizia grafica di alto livello.

gamespot.com

OTT 2014 20


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-