Alien: Isolation, modalità co-op pensata, ma non inserita nel gioco

PC PS4 Xbox One

Di Alien: Isolation si inizia a parlare in modo insistente, il gioco, sviluppato da Creative Assembly, pare risvegliare un interesse per il brand che, a causa delle ultime produzione, aveva perso molta credibilità. Elemento che più di ogni cosa salta all’occhio in Isolation, manco a farlo apposta, sarà il senso di desolazione della protagonista e del giocatore, costantemente braccati dallo Xenomorfo e pronto a farci sobbalzare in chissà quale occasione.

E se la desolazione è una componente fondamentale, quest’ultima pone anche dei “limiti” al gioco stesso, infatti, ai microfoni di RPS il capo del progetto Al Hope ha confermato che inizialmente si è pensato di introdurre una modalità cooperativa in Alien: Isolation, ma che tale idea mal si accostava con la filosofia di base del titolo.

Hope al riguardo rende noto che:

Avevamo pensato di inserire una componente cooperativa nel gioco, ma la componente single è per noi molto importante. Abbiamo quindi deciso che per garantire la buona riuscita del nostro gioco in sviluppo era necessario concentrarsi esclusivamente sulla trama di gioco e sul single player.

La motivazione è stata comunque abbastanza semplice, aggiungendo:

Il gioco, ci vedrà isolati e alle prese con un alieno, pronto ad ucciderci in qualsiasi situazione, ed è nostro obiettivo fuggire e mettersi al riparo. Se avessimo introdotto più giocatori, la sensazione di angoscia ed isolamento che vogliamo nel gioco potrebbe svanire. Un conto è essere una sola persona braccata da un ferocissimo alieno, un altro è avere una squadra a proprio fianco, facilitando così le cose e facendo perdere la sensazione costante di pericolo.

Alien: Isolation uscirà nel corso di quest’anno per PC e console next-gen, confermando inoltre i 1080p e i 60 fps per tutte e tre le piattaforme di gioco.

GEN 2014 10


Scrivi un commento, la tua opinione conta!

Devi effettuare il login per scrivere un commento.




 

-_-